Allora, poniamo che in questa Epifania 2006 ti punga vaghezza di entrare in una certa mega-libreria, parte di una catena di una prestigiosa casa editrice. Poniamo che, per circoscrivere un po’ il discorso, tale prestigiosa casa editrice faccia rima con Martinelli. Ogni tanto ci acquisti qualche libro e qualche CD. Ogni volta ti triturano i cabasisi con la loro card: e ci sono gli sconti, e migliaia di vantaggi, esclusive, privilegi che neanche l’American Express Platinum. Insomma: vuoi richiedere la card.

Vai al banco informazioni. Domandi come fare a una commessa. Non ti risponde lei ma la sua collega, di fianco. Forse e’ la sua portavoce, chissa’. Ti manda alla cassa.

Alla cassa la ragazza ti guarda male, manco le avessi infilato un dito nell’occhio. Ti da’ il modulo di richiesta, aggiungendo che occorre fare almeno un acquisto, pero’.

Allora ti metti in un angolo per leggerti il modulo. Ti sono gia’ girati un po’ i suddetti cabasisi, certo non ti aspettavi le braccia al collo, un’accoglienza un po’ diversa si’. Magari decidi di non badarci e di compilarlo, questo modulo. Poi leggi che “per richiedere la carta basta consegnare il modulo compilato e pagare 2 euro di quota una tantum“. E l’acquisto obbligatorio ?

E’ proprio vero: il Cliente ha sempre ragione. Quando pensa che lo stanno pigliando per il culo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: