Todos avocados ?

Diventeremo tutti avvocati? Ricevo sempre piu’ spesso e-mail che si chiudono con un serioso avvertimento, tipo “Questo messaggio e gli eventuali allegati contengono informazioni riservate. Se vi è stato recapitato per errore e non siete fra i destinatari elencati, siete pregati di darne immediatamente avviso al mittente. Le informazioni contenute non devono essere mostrate ad altri, né utilizzate, memorizzate o copiate in qualsiasi forma“.

Ne esistono varianti anche più perentorie, che comandano l’immediata cancellazione del messaggio, la distruzione di tutti i propri archivi, il ripudio del coniuge e l’esilio forzato in un paese senza connessione a internet. Ora, a parte la curiosa iniziativa di prendersela con il ricevente della e-mail, che si è limitato a scaricare la posta, invece che con il provider o, molto più spesso, con sé stessi, per avere scritto male l’indirizzo di destinazione; a parte l’evidente cortocircuito logico che si crea vietando di leggere un testo che contiene il divieto stesso; a parte, infine, il ridicolo a cui si espongono le aziende che pensano di risolvere i propri problemi di sicurezza e fuga d’informazioni con tali mezzi, non trovate esilarante il fatto che in questo Paese, anzi mondo, in cui tutti ormai parlano dei propri affari personali e lavorativi al cellulare, che sia per strada o su un treno (“dottore per quella pratica…le ho lasciato una busta in segreteria…riservata, si’…grazie, ossequi, dottore, ossequi alla signora“), gli stessi facciano poi i pedanti sulle e-mail? E di questo passo, anche le relazioni personali saranno basate su conversazioni “legali”? Immaginiamo un giovane che, nel 2014, desideri invitare a cena una ragazza che gli piace particolarmente. In questo scenario, potrebbe farlo come segue: “Gentile signorina, gradirei cenare con lei. La presente offerta non è impegnativa per le parti e non costituisce titolo, apologia o istigazione alla molestia, ai sensi dell’art. e ss. c.p. poi d. lgs. nr. poi mod. lg. e sgg. OMISSIS“.

Che tristezza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: