Il dimissionario disincantato

Il dimissionario disincantato non saluta i colleghi: constata l’inutilità della vita. Seduto a una scrivania improbabile, si tormenta i baffi; batte con dita stanche sulla tastiera muta, lo sguardo triste e perso “altrove”. Pensa parole consunte che esprimono concetti inutili, che non cambieranno il generale corso del destino. Scrive il suo messaggio di addio a pochi e selezionati companeros.

“In sostanza, è stato tutto tempo sprecato”, conclude.

Non lascia alcun riferimento ai colleghi perché, come è ovvio, è tutto tempo sprecato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: