Il dimissionario ignoto

Il dimissionario ignoto si dimette ma nessuno se ne accorge. Telefona per prendere appuntamento con il Presidente, ma in ufficio non c’è nessuno. La segretaria è in vacanza con il Presidente e le rispettive famiglie (sono cugini), i colleghi non rispondono ai telefoni altrui, solo saltuariamente al proprio e men che meno a quello della reception.
Invia le dimissioni per raccomandata a/r che però si perde nell’Ufficio di Smistamento Milano Sud. L’ultimo giorno di lavoro passa in ufficio ma i colleghi sono a pranzo. Lascia il PC in una scatola sigillata, sulla scrivania della segretaria, con un biglietto di saluti. La scatola verrà fatta sparire dagli addetti alle pulizie la sera stessa, la segretaria infatti non è rientrata in ufficio perché fa il part-time e la bambina ha il saggio a scuola e insomma non posso mica stare dietro a tutto e che cazzo.
Il dimissionario ignoto dà un ultimo sguardo all’ufficio e se ne va. D’altronde nessuno s’era mai accorto che lavorasse lì.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: