Il dimissionario nostalgico

Il dimissionario nostalgico non saluta i colleghi, perché sa che li rivedrà molto presto. Anche dopo il distacco, passa al vecchio ufficio due o tre sere alla settimana, si informa sui progetti, dispensa consigli, dà una mano, offre consulenze nei week-end, del tutto gratuite e disinteressate. Nella nuova Azienda cerca di vendere i prodotti della precedente, fa insomma da “cavallo di Troia”, secondo un’arguta definizione di quel genio del Presidente che è una gran brava persona e gli ha sempre voluto bene che ad andare via gli si è spezzato il cuore, ecco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: