Via da Milano !

A tavola con amici e conoscenti, il dirigente bancario tiene banco e suscita l’ammirazione di tutte le signore presenti spiegando, con un filo di condiscendenza per i commensali meno aperti di mente, perche’ ha scelto di lasciare Milano e prendere casa a Mascano Ruttane.
Cosi’ voi abitate ancora a Milano…come fate, dico io. Vero cara ?” si volta con un ghigno d’intesa verso la moglie, la quale con un orecchio chiama la baby-sitter a casa, con l’altro ascolta il marito. In entrambi i casi annuisce, con l’espressione di chi approva tutto, l’ora di nanna dei figli e le scelte illuminate del consorte.
Il traffico, l’inquinamento, il parcheggio…sparano addirittura per strada !
La moglie interviene con aria scandalizzata.
E bisogna lavarsi i capelli tutti i giorni !” poi ritorna a parlare con la baby-sitter “…si’, Lucrezia. Se non si addormentano tre gocce di valeriana ciascuno in un po’ di camomilla calda, si’.
A un certo punto ho guardato mia moglie e le ho detto: dobbiamo andarcene da qui. Ne va del bene dei nostri figli” riprende lui, lanciando occhiate intorno per cogliere segnali di approvazione.
Esattamente, dove si trova Mascano ?” chiede uno degli amici.
Mascano Ruttane, per la precisione” corregge lui “scusa, ci tengo perche’ Mascano Borgo e’ un posto molto piu’ degradato. Guarda, e’ sulla provinciale per Carmenugo, appena passato Murfonate. Il rappresentante dell’agenzia ci diceva, a quindici minuti da piazza Duomo, ci diceva e sapete una cosa ? E’ proprio vero ! Almeno, se non c’e’ nebbia.
Ma caro, in fondo che ce ne importa di piazza Duomo ? Non ci andavamo mai ed e’ piena di peruviani…
Appunto, cara, proprio cio’ che stavo per dire.
Come vi trovate ? Un po’ isolati, forse” osserva l’incauto commensale.
I due scattano all’unisono.
Niente affatto ! Noi siamo in campagna, caro mio, in campagna, altro che Milano. Aria pura, sempre fresca ! In media, un due-due gradi e mezzo meno che in citta’. L’ideale per morire in perfetta forma ! Vita a misura d’uomo, altro che isolati. Isolati siete a voi a Milano, che non vi conoscete neanche tra vicini di pianerottolo, che se uno per disgrazia muore non se ne accorge nessuno per una settimana…
Beh, io coi miei vicini vado molto d’accordo.” insiste lo sventurato.
Ma e’ vita secondo te ? Da noi tutti sono educatissimi e si spostano soltanto in bicicletta. Anche i ladri, che saranno anche ladri ma salutano sempre per primi, caro mio. Da noi e’ rimasto intatto il sapore delle cose di una volta. Ho un magnifico giardino e un grandissimo barbecue-
Il doppio di quello del vicino” puntualizza la moglie.
Gia’, alla facciaccia sua ! Alla panetteria del centro commerciale la fornitura del Mulino Bianco arriva puntualissima ogni mercoledi’ mattina. C’e’ anche un veterinario, rigorosamente astemio pero’. E poi storia, tradizioni…ma lo sapete che ogni mese di luglio l’ipermercato organizza il palio delle contrade ? E se posso confidarvi un segreto…” strizza l’occhio mentre la moglie e’ in bagno “…il traffico non ha ancora reso impossibile l’adulterio, neanche nelle ore di punta !” conclude trionfante. Tutti ridono, ammirati. Una delle signore rimbrotta il marito: “Vedi ? Quante volte ti ho chiesto di trasferirci ? Ma tu non mi ascolti mai, eh ?“. “Lo dici per l’aria pura o per l’adulterio ?” risponde lui troncando la discussione.
Intanto la star della serata continua, implacabile.
Certo, non sono tutte rose e fiori. Talvolta c’e’ qualche inconveniente. Una sera, tornavo dal lavoro sulla mia station-wagon aziendale. Aria condizionata, CD ambient di quelli che piacciono a me. Arrivo all’ingresso della residenza, saluto la guardia giurata, gli lascio un documento per identificarmi, come al solito. Imbocco la via e mi fermo di fronte alla villa. Una ridente antenna parabolica svetta sul tetto. Il cane abbaia festoso. Apro il cancello con il telecomando, parcheggio nel box triplo. Salgo in soggiorno, bacio moglie e figli ma qualcosa, inconsciamente, mi turba. Non capisco, mi cade l’occhio sul modello di TV…ero a casa di un altro !

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: