“Pronto ?”

“Umpf !”
“Chi parla ?”
“E’ lei che ha scritto alla nostra rivista per una proposta di collaborazione ?”
“Puo’ darsi, recentemente ne ho contattate alcune, ma chi parla ?”
“Qui è la segreteria D.A.I.E.L.P.C. Volevamo dirle che ci siamo fatti due risate…”
“Leggendo il mio blog ?”
“Ma quale bloc ! Leggendo la sua meil.”
“Capisco. Che cosa c’era di così divertente ?”
“Guardi, adesso non sto a spiegarglielo, ma la Redazione mi ha incaricato di chiamarla per dirle che lei è un povero cretino.”
“Come !?”
“Sì, che cosa viene a tormentarci con le sue pippe letterarie…a noi che ce ne importa ? Comunque si ricordi che lei è un povero cretino. Questo l’ha compreso bene ?”
“Se lo dice un’altra volta vengo ad aspettarla sotto l’ufficio con un randello.”
“Eh, senti come si offende il cretino ! Che cosa le fa pensare che noi abbiamo il minimo interesse a perdere del preziosissimo tempo leggendo il suo bloc ?”
“Veramente si dice blog.”
“Non faccia il precisino che io ho il master in comunicazione eh ?”
“Ma-”
“La nostra rivista ha un grande successo perché trattiamo temi scottanti e di impatto sociale, politica, attualità, cultura e perché i nostri collaboratori sono il massimo a livello mondiale, ha capito ? Mon-dia-le. Mica dei cretini sconosciuti come lei. Prenda l’ultimo numero, per esempio…l’ha letto, cretino che non e’ altro ?”
“L’ho letto.”
“Ecco, avrà visto che calibro ! Lo legga, lo legga. Abbiamo un pezzo di uno dei massimi scrittori d’Italia, sa ?”
“Sì, quello veneto.”
“Appunto. Un pezzo sublime sui treni che arrivano in ritardo. Temi moderni, scattanti, inesplorati.”
“Mah…”
“Legga, legga. La figlia di un grande imprenditore ci onora delle sue corrispondenze dall’estero, dove si trova per studiare da futura leader. Ha notato che freschezza di scrittura, che punto di vista intrigante ?”

“A dire il vero racconta di una festa a cui e’ andata, si e’ ubriacata e alla fine e’ arrivata la polizia. Cose che capitano al 99% degli studenti di tutto il mondo.”

“Ma che cosa vuole saperne lei ! E lei di che cosa vuol parlare ? Ma lasci perdere, cretino !”
“Aspetti…un’ultima domanda.”
“Faccia presto che mi aspetta il taxi, stasera sono a cena col Direttore.”
“Che significa D.A.I.E.L.P.C. ?”
“Disbrigo Affari Inutili E Liquidazione Poveri Cretini.”
“Ah ecco, mi sembrava. Grazie, arr-”
“Umpf !”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: