Mont Saint-Michel e’ un luogo un po’ cosi’. Praticamente uno non puo’ passare una vacanza in Francia senza andarci, fosse pure inProvenza. Forse e’ per questo che ci sono stati tutti, ma proprio tutti, almeno a parole. Alla fine di una cena, al momento del cognac, parte il primo a sospirare:

“Ah, Mont Saint-Michel !”

e via dietro tutti gli altri. Chi non si adegua subisce gomitate dissimulate e occhiatacce di soppiatto dalla moglie, che poi, in macchina, non manchera’ di sbottare:

“Beh, potevi almeno dire anche tu che ci siamo stati, no ? Mai una volta che mi fai fare bella figura!”

Ogni difesa e’ inutile, anzi peggiora la situazione:

“Ma l’anno scorso siamo andati a Cesenatico…”

“Egoista !”

In realta’ a Mont Saint-Michel non si ha molto tempo per godersi la visita. Si arriva tutti insieme, magari in pullmann. Si parcheggia sulla sabbia ancora umida, pregando che non abbiano sbagliato i conti delle maree e tremando al pensiero di non ritrovare piu’ l’amata automobile, sommersa dalle fredde e infide acque marine.

Si rimane estasiati di fronte alla bellezza monumentale del monte, ma non piu’ di uno-due secondi. Bisogna salire. E’ un’urgenza dello spirito, una forza misteriosa che fa muovere le gambe senza apparente volonta’. Cosi’ ci si intruppa tutti, si passa l’arco di ingresso, ci si immerge in un budello di pietra sbuffando, spingendo, a testa bassa come una mandria impazzita.

Via ! Via ! Saliamo ! Saliamo ! Pista ! Pista ! Fate spazio ! Andiamo ! Andiamo !

Cosi’ si arriva alla sommita’. Ci si guarda intorno. Si guarda giu’ dal parapetto, attraverso le feritoie, dietro le vetrate. C’e’ nebbia. Non si vede una sega.

Lungo istante di smarrimento.

“Mbe’ ? E mo’ che cazzo facciamo ? Vabbe’, almeno guardiamo i negozi.”

Si scende mestamente, travolti dalla mandria del turno successivo. Si compra una bottiglia di amaro dei monaci, una T-shirt fatta in Cina, un cappellino con “Vive la France” in strass.

La marea e’ bassa, la macchina e’ salva.

Meno male.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: