Buffet guerrilla

1. Prendere posizione di fronte al buffet. Ancorarsi e non spostarsi più per alcun motivo, nemmeno in caso di attacco nucleare. E’ infatti meglio essere vaporizzati con in mano una mousse di caprino che senza. E’ utile una ricognizione preventiva, per individuare in anticipo gli hot spot dove verranno deposti i vassoi.

2. Prendere per mano un bambino (qualsiasi, non necessariamente proprio figlio) e utilizzarlo come apripista. I bambini sono infatti rispettati da (quasi) tutti e, particolare di una certa importanza, notoriamente meno formali nel tirare gomitate e calci nei polpacci. Sospingerlo con dolcezza ma fermamente, dicendo ad alta voce “Vieni, Michele, vieni che cerchiamo qualcosa da mangiare“. Se il bambino piange, le probabilità di successo aumentano considerevolmente. Se non piange, è permesso provocarne il pianto per esaltare la tragicità della sua fame. Fulminare chi protesta con occhiate da madre coraggio e frasi tipo “Vuole negare un po’ di pane a questa creatura ?”.

3. Piazzarsi all’uscita della cucina o del retro-locale catering e corrompere il responsabile del buffet. Sono ammesse regalie in denaro, offerte in natura e prestazioni sessuali a riscossione anticipata o post-evento. Se il responsabile è incorruttibile o poco attraente, è permesso rubare tartine dai vassoi al volo. Tale tecnica è comunque sconsigliata ai principianti.

4. Attirare uno dei camerieri in un anfratto oscuro, tramortirlo e indossarne gli abiti, passando quindi dall’altro lato della barricata. Ingurgitare tartine fingendo di eliminare quelle riuscite male. Contestualmente, tormentare quelli ancorati in prima fila (vedi punto 1) spostandogli continuamente i vassoi sul tavolo.

Il guerrigliero del buffet“, Michael Bruzzonacci e Vito Calamoccola, Canistracci Editore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: