L’uomo vero, il vero lavoratore, non va a mangiare con il capo. Per nessun motivo. Nemmeno se il capo è una stangona bionda, piacente e disponibile (che poi non è vero che è disponibile, lo dicono gli altri capi, specialmente se donne, per denigrarla). Nemmeno se è, che ne so, il Papa e arriva Gesù in visita-lampo a Roma e gli dice “Dai, che ci facciamo una pizza“. No no. Se è un vero uomo anche il Papa dice no.

Fin qui la teoria. Se ci limitassimo a questa, vedremmo schiere di capi pranzare mestamente soli, o ancora più mestamente con altri capi al loro livello, al limite con la propria amante. L’osservazione della realtà e l’evidenza sperimentale, tuttavia, ci dicono che non è così.

Gruppi composti da un capo e da sottoposti-aspiranti sono abbastanza riconoscibili, non soltanto in mensa, dove si sa tutti conoscono tutti, ma anche in bar, self-service e ristoranti. Il capo è il primo della fila, non ha mai gli spiccioli (“Non si preoccupi, ingegnere, faccio io, tanto ho i ticket !“), fa una battuta alla cassiera e lei sorride (“Com’è distinto !“), sceglie il tavolo e il posto al tavolo. Comanda anche il menu per tutti: essendo il primo in fila, infatti, tutti sbirciano il suo vassoio e ordinano la stessa cosa (un capo non mangia mai più di un piatto per pasto). Risottino giallo ? Risottino giallo, risottino giallo, risottino…Insalatina verde ? Insalatina verde, insalatina verde… A volte nel gruppo si ritrova qualcuno -un neofita- che ha capito il meccanismo ma non l’ha ancora assimilato del tutto: di fronte a 8 insalatine, lui ha ordinato antipasto di mare, linguine scampi e zucchine, tagliata di tonno e torta al limone.

Scordatevi di vederlo promosso in tempi brevi. Il ragazzo si farà, comunque.

In alternativa, ma molto più spesso in complemento, al pranzo con il capo, un’altra chiave di radioso successo è l’ufficio di fianco al capo. Di questo parleremo un’altra volta. Devo andare. Mi chiamano dall’ufficio adiacente.
Ingegnere, arrivo subito !

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: