Dialogo tra un venditore di almanacchi e un passeggero

Sull’autobus.

Passeggero, urla al cellulare: “Allora intesi, ci vediamo al bar all’angolo con via Noè. Sì, sì, un aperitivo poi andiamo a festeggiare la grande vittoria. Sì, ciao ccciaocciaoccciaocciao.” Chiude.

Venditore: “Noë.

P.: si volta, sorpreso e un po’ infastidito. “Come scusi ?

V.: “Noë.

P.: “Come sarebbe a dire, no eh ?

V.: “Si dice Noë, con l’accento sulla o. Inventore della stenografia in italiano. Noè è quello dell’arca.

P.: “Appunto, Noè.

V.: “Ma quale Noè, non ci sono vie intitolate a personaggi biblici a Milano. Ha mai sentito piazza Adamo e Eva, corso Matusalemme, via Mosè…?

P.: “Come no! Via Mosè Bianchi, giù verso la Fiera !

V.: “Mosè Bianchi ?

P.: “Quello delle tavole !

V.: “E secondo lei di cognome faceva Bianchi !?

P.: “E come doveva fare, Esposito ? Mi faccia il piacere !

Litigano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: